Welfare Awards 2018 | Utiliteam premiata

Premio Welfare_web2

Si è svolto il 12 giugno, per il secondo anno consecutivo, il Welfare Awards – evento di premiazione dei migliori piani welfare organizzato da Easy Welfare.

26 le aziende premiate, aziende che grazie a politiche di welfare riescono ad aumentare il benessere organizzativo aziendale e a incrementare il potere di acquisto dei propri collaboratori.

Tra i vincitori c’è anche Utiliteam che ha ritirato il premio nella categoria Miglior Piano PDR (premio di risultato).
La nostra azienda “si è distinta per aver assegnato la quota media procapite più alta di welfare tramite un finanziamento PDR. Inoltre, il dato è stato pesato a livello qualitativo con la percentuale di copertura della popolazione aziendale del piano welfare” dichiara Nelly Bonfiglio, Direttore Commerciale di Easy Welfare.

La notizia è stata ripresa dalle maggiori testate nazionali tra cui Il Sole 24 Ore.

 

Il settore rifiuti e l’ARERA

La legge di Bilancio di previsione 2018 ha assegnato ad ARERA la regolazione anche del settore rifiuti, con specifici compiti da esercitare con gli stessi poteri e quadro di principi finora applicati negli altri settori già di competenza dell’Autorità.

Il 5 luglio a Roma Utiliteam illustrerà ruolo, poteri e attività dell’ARERA per poter dominare il cambiamento in atto.
Si fornirà un quadro esaustivo in merito alla regolazione della qualità contrattuale analizzando gli impatti della regolazione sull’organizzazione, valutandone rischi e opportunità.
Si analizzerà come la normativa impatta sul mercato e in particolare conoscere con chiarezza le ricadute sulle tariffe delle scelte operate e quali siano le logiche delle raccolte dati con finalità di unbundling.

5 luglio 2018 | Hotel Nord Nuova Roma

La partecipazione è gratuita ed è riservata a un massimo di 30 partecipanti.

Iscrizione >>

Raccolta dati unbundling 2017

Da oggi è disponibile l’edizione 2017 della raccolta dei conti annuali separati redatti ai sensi dell’Allegato A alla deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica e il sistema idrico 24 marzo 2016, 137/2016/R/com (TIUC), relativi all’esercizio che si apre dopo il 31 dicembre 2016 (esercizio 2017).

La raccolta sarà disponibile unicamente per le imprese operanti nel settore elettrico o gas.
Sono disponibili i Regimi di separazione contabile previsti dal TIUC per le imprese operanti nel settore elettrico e/o gas.
L’apertura della raccolta a tutti i gestori del SII, comprese le multiutilities, vale a dire le imprese che operano nel settore elettrico o gas e almeno in una delle attività del settore idrico, verrà avviata in un momento successivo e sarà avviata previo comunicato.

Con il nostro servizio Unbundling Realize vi assistiamo nella redazione dei conti annuali separati relativi ai bilanci oggetto di obblighi di separazione contabile.

Consulti la nostra soluzione >>

Servizi a Rete Tour 2018

Utiliteam parteciperà al prossimo Servizi a Rete Tour, il 13 e 14 Giugno presso il centro ricerche SMAT.

Giuseppe Sbarbaro discuterà di qualità dei servizi idrici integrati come modello di gestione.

Programma e iscrizioni >>

H20 Utilities Forum 2018

H2O-Utilities-Forum-Terranova_300

Il prossimo 7 giugno Utiliteam parteciperà alla seconda edizione dell’H2O Utilities Forum, organizzato da Terranova e dedicata ai gestori del servizio idrico.

Gli esperti del settore daranno testimonianza delle ultime evoluzioni del mercato idrico su tematiche di rilievo.

Leggi di più >>

Separazione funzionale | Obblighi di comunicazione

L’ARERA ricorda gli obblighi di invio delle comunicazioni in materia di separazione funzionale (comunicato del 14 maggio 2018).

In sintesi:
• tutte le imprese che svolgono almeno una delle attività di cui al comma 4.1 del TIUF sono tenute all’invio della raccolta delle Informazioni di stato;
• tutti i distributori di energia elettrica indipendentemente dalla loro dimensione e quelli di gas con più di 100.000 PdR devono inviare con cadenza annuale le raccolte “Adempimenti al TIUF”, comprendente il Programma degli adempimenti, e la “Relazione annuale sulle misure adottate”;
• i distributori di gas naturale con meno di 100.000 PdR sono tenuti all’invio annuale della raccolta “Adempimenti al TIUF” in forma semplificata che, ai sensi di quanto previsto dal comma 14.7 del TIUF, non comprende il Programma degli adempimenti.

Gli operatori che hanno ricevuto i solleciti da ARERA dovranno provvedere alla compilazione di quanto richiesto e i distributori che avevano provveduto a caricare per la prima volta gli “Adempimenti al TIUF” dovranno provvedere all’aggiornamento annuale della stessa entro il 30/06/2018.

Le raccolte online costituiscono l’unico canale per comunicare all’Autorità le informazioni.

Indagine ARERA | Dati tecnici su produttori di elettricità e autoproduttori

Entro la prima settimana di marzo ARERA renderà note le modalità di presentazione della comunicazione obbligatoria annuale dei dati tecnici su produttori e autoproduttori di elettricità.
Saranno tenuti all’invio della comunicazione, da effettuarsi esclusivamente tramite PDC, tutti i soggetti che al 31 dicembre 2017 risultavano svolgere attività di produzione di energia elettrica, ad esclusione dei soggetti che presentano tutte le seguenti caratteristiche:

- svolgono attività di produzione con impianti di potenza nominale complessiva inferiore o uguale a 100 kW e che non siano gestori anche disgiunti, di componenti del servizio idrico integrato;
- non svolgono altre attività oltre quella di produzione dell’energia elettrica (di cui all’articolo 2 dell’Allegato A alla deliberazione dell’Autorità n. 143/07);
- sono già registrati presso Terna sul sistema GAUDÌ.

La raccolta, che consiste nell’invio di una serie di informazioni sull’attività esercita, rimarrà aperta per qualche settimana dalla data di pubblicazione della delibera dell’Autorità e, oltre alla deadline di chiusura della raccolta non saranno consentite proroghe per l’invio dei dati.

Per maggiori informazioni info@utiliteam.it

Aggiornamento Normativo Teleriscaldamento

Il settore di teleriscaldamento e teleraffrescamento è interessato da circa 3 anni dall’attività di regolazione da parte dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.
Dopo un’attività di indagine e consultazione, l’Autorità inizia a emanare provvedimenti con impatto sulle organizzazioni e le attività dei gestori di reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento e delle società che si occupano della vendita del servizio.

Gli operatori del settore devono esaminare frequentemente la produzione normativa per individuare e interpretare i nuovi requisiti e adempimenti a cui dovranno attenersi. Tutto ciò con il rischio di non rilevare o di non comprendere correttamente le nuove prescrizioni, che talvolta possono essere poco evidenti o di difficile interpretazione.

Da oggi, il nostro servizio di Aggiornamento Normativo si dedica anche al settore del teleriscaldamento e del teleraffrescamento e si compone delle seguenti attività:
• monitoraggio di tutti i provvedimenti emanati da ARERA;
• analisi delle prescrizioni, con discernimento e comprensione dei contenuti innovativi da queste apportati;
• valutazione delle ricadute operative sulla struttura e sulle prassi organizzative degli operatori;
• redazione delle comunicazioni recanti la descrizione sintetica delle nuove prescrizioni e del relativo impatto organizzativo;
• invio a mezzo di e-mail delle comunicazioni agli utenti del servizio.

Garantiamo un continuo approfondimento normativo mediante informative chiare, veloci e precise che permette alle aziende di comprendere le novità e valutare agevolmente gli impatti sui processi aziendali.

Per ricevere maggiori informazioni >>

Attività di formazione interna

Testata_Banner

Organizziamo corsi di formazione per i nostri dipendenti con l’obiettivo di aggiornarne la professionalità.

Favoriamo l’acquisizione di nuove metodologie lavorative dirette all’aumento del grado di efficienza nello svolgimento di attività di gestione dei dati e archiviazione documentale.

I partecipanti raggiungeranno le seguenti competenze traguardo:
• adottare tecniche di gestione dei dati efficaci e snelle;
• cercare, reperire e condividere i dati in tempi brevi;
• ottimizzare le procedure di archiviazione dei documenti.